Pagnotta con lievito madre

 

Pagnotta con lievito madre

Ingredienti:

  • 300 gr. di farina di tipo “0” + q.b. per la lavorazione dell’impasto;
  • 200 gr. di lievito madre rinfrescato;
  • 300 gr. di farina di tipo “Manitoba”;
  • Sale q.b.;
  • 3 cucchiai di olio EVO;
  • 200 ml di acqua.
Procedimento:

1- Setacciamo le farine all’interno della ciotola della planetaria da cucina ( se volete invece lavorare gli ingredienti a mano, possiamo fare la stessa cosa disponendo la farina su di un piano di lavoro e facendovi poi una fontanella al centro ed unendovi gradualmente gli ingredienti);

2- Prendiamo il lievito madre e l’acqua a temperatura ambiente, li uniamo in una terrina e con una forchetta sciogliamo il lievito eliminando eventuali grumi;

3- Versiamo all’interno della ciotola con le farine l’acqua con il lievito sciolto, unendo il tutto o a mano o con l’aiuto della planetaria. Aggiungiamo l’olio e per ultimo il sale un poco alla volta quando l’impasto inizierà a divenire compatto;

 

4- Togliamo l’impasto dalla ciotola e lo facciamo riposare a temperatura ambiente ( comunque sempre superiore a 20°) per 6 ore -fino al raddoppio del suo volume- o in un contenitore per alimenti coperto con un telo oppure chiuso con la pellicola da cucina;

5- Dopo 6 ore togliamo l’impasto dalla ciotola e lo adagiamo sulla base di lavoro leggermente sporcata di farina;

6- Dividiamo l’impasto nelle parti che vogliamo formare (ad esempio noi abbiamo realizzato 2 pagnotte )  ed effettuiamo le pieghe di rinforzo: pieghiamo l’impasto su se stesso con due pieghe -la prima da destra verso sinistra, la seconda da sinistra verso destra-; lo ruotiamo di 90° ed effettuiamo un’ultima piega, dal basso verso l’alto.

7- Adagiamo le pagnotte su una teglia foderata con della carta da forno ( o carta forno antiaderente – in PTFE-) vi incidiamo una croce con un coltello a lama affilata e le facciamo riposare fino a che non raddoppieranno il loro volume;

8- Prepariamo il forno statico alla temperatura di 200 gradi. Una volta raggiunta la temperatura inforniamo per 5 minuti a 200°, poi 20 minuti a 180° ed infine 30 minuti a 160°.

Togliere dal forno e far freddare.

Come detto sopra, per impastare gli ingredienti abbiamo utilizzato una planetaria da cucina. Non ne possiedi una o non sai dove comprarla? La puoi trovare su Amazon a questo link oppure su eBay a questo link, invece per cuocere i panini, abbiamo utilizzato un foglio di carta da forno riutilizzabile in PTFE. Se non ne possiedi o non sai dove trovarla, su Amazon la puoi trovare a questo link, oppure su eBay a questo link,

Se vi è piaciuta la ricetta della pagnotta con lievito madre,

mettete il MI PIACE alla nostra Pagina Facebook, per rimanere sempre aggiornati, oppure potete consultare la nuova sezione dell’archivio ricette: lì potrete cercare e consultare tutti i vari post catalogati per categoria: Antipasti, Primi Piatti, Secondi, Contorni, Dolci, Panini & Pizze, Le vostre ricette e Salse e condimenti!!

Vi suggeriamo di visitarlo spesso, visto che è sempre in costante aggiornamento!

Buon Appetito!!

Home