Cosa comprare al mercato ad ottobre

Cosa comprare al mercato ad ottobre

Con l’arrivo dell’autunno, i mercati e i reparti ortofutticoli si riempiono di nuovi prodotti. La frutta, la verdura e il pesce di stagione ad ottobre ci permettono una vasta scelta per preparare delle delizie dolci e salate. Per sapere cosa comprare al mercato ad ottobre, in modo da risparmiare sulla spesa e per avere la certezza di mangiare sano, ecco il promemoria della frutta di stagione.

Cosa comprare al mercato ad ottobre: la frutta

frutta e verdura di stagione cachi

Sui banchi del fruttivendolo si trovano ancora pere, banane, pompelmi e mele. Ma le primizie di questo mese sono i cachi, le castagne, l’uva e i melograni.

Dei cachi ormai esistono le varianti alla vaniglia che hanno trasformato il frutto da morbidissimo ad una consistenza quasi più simile a quella di una mela. Dolcissimo e pieno di vitamina A e C, i cachi sono ottimi per darvi una carica di energia.

La frutta di stagione ad ottobre è molto ricca di nutrimento, per esempio le castagne sono ottime per scaldarsi e creano subito l’atmosfera dell’autunno. Sarà un piacere cominciare a mangiarle abbrustolite sul fuoco o nel forno, anche se il freddo non sarà ancora rigido.

Per entrare nel clima natalizio con un po’ di anticipo c’è il melograno. Questo frutto strano ed epico, ha notevoli proprietà nutritive. I semi zuccherini e succosi sono impegnativi da sgranare, ma sono davvero dolcissimi e irresistibili.

Tra la frutta di stagione di ottobre ci sono anche i mandarini, ma soprattutto tanta dolce, fresca e croccante uva. Deliziosa come dessert, insieme alle crostate, l’uva è un ottimo snack di metà giornata. Bianca, rossa, dagli acini grossi o piccoli, farsi mancare l’uva ad ottobre, sarebbe un delitto. 

Cosa comprare al mercato ad ottobre: la verdura

Dopo aver visto la frutta, vediamo qual è la verdura di stagione da comprare ad ottobre.

Ad ottobre, complici le prime piogge che inumidiscono il sottobosco, ecco arrivare i funghi. Se ne trovano di vario tipo, ma se li acquistate freschi affidatevi ad un venditore esperto. Ad ottobre i funghi da scegliere, oltre agli champignon, sono i chiodini e i piopparelli.  
Favolosi da cucinare con tagliatelle alla panna per il pranzo della domenica. 

frutta e verdura di stagione funghi

Un’altra verdura di stagione di ottobre è la zucca. Dolce e arancione, la zucca è ottima nei risotti, oppure al forno al posto delle patate. Preparateci una vellutata per le serate più fredde. Tra i vantaggi della zucca, c’è anche la possibilità di congelarla.
Pulitela dai semini che potrete tostare e conservare fino a Natale per mangiarli come snack spezza fame.

Per le insalate, per il risotto oppure cotto alla piastra, il radicchio è la verdura di stagione più sfiziosa. Depurativo, digestivo e soprattutto velocissimo da cuocere, il radicchio è ottimo! 

Durante il mese di ottobre, sui banchi del vostro ortolano di fiducia, troverete ancora alcune verdure dei mesi precedenti, come i ravanelli, le carote e le barbabietole, ma non fatevi mancare le melanzane! La loro raccolta è iniziata in estate, ma fino alla fine di ottobre questo strepitoso e pungente ortaggio sarà ottimo da portare in tavola.

Cosa comprare al mercato ad ottobre: il pesce

Siete amanti del pescato fresco e volete sapere quali sono i pesci più facili da trovare in pescheria durante il mese di ottobre?

La stagionalità del pesce è importante almeno quanto quella della frutta e della verdura e, quando si va in pescheria, è necessario sempre avere a mente le specie tipiche del periodo, così da sapere cos’è meglio acquistare nella stagione in corso.

I nostri mari, durante il mese di ottobre, ci offrono una buona varietà di pesce, tanto da avere quasi l’imbarazzo della scelta. Fra i più comuni vi segnaliamo:

  • alici
  • calamari
  • cernie
  • dentici
  • mazzancolle
  • naselli
  • orate
  • ricciola
  • sardine
  • seppie
  • spigole
  • sogliole
  • triglie

Insomma, la scelta è ricchissima e per fare una spesa oculata non servirà altro che riuscire a riconoscere le specie appena elencate.

Come riconoscerli in Pescheria

La spigola (chiamata anche branzino), ad esempio, è molto facile da individuare: ha un corpo allungato, una testa piccola, ma piuttosto robusta e la mandibola prominente. La bocca è fornita di numerosi denti aguzzi, mentre la colorazione grigio chiaro sfuma gradualmente nel bianco argenteo del ventre. La spigola è un pesce molto versatile, risultando ideale per infinite ricette e modalità di cottura: al cartoccio, al forno, in crosta di sale o alla griglia.

Un’altra delle specie tipiche di ottobre è la triglia. Di colore arancio-rossastro tendente al bruno, può raggiungere dimensioni massime di 20-25 centimetri: le sue carni sono eccezionalmente buone e per questo molto pregiate e richieste. Anche la triglia si presta bene per numerose ricette, essendo perfetta sia se cucinata al sugo o in brodo, sia impanata e fritta.

Anche la gallinella di mare è molto diffusa; riconoscibile grazie alla testa più larga del corpo e alla bocca ampia. Anch’essa ha una colorazione che tende al rosso arancio. Le sue carni bianche sono perfette per le zuppe e i piatti in umido e si sposano alla perfezione con il pomodoro e le verdure.

Se vi sono piaciuti questi pochi e semplici consigli su cosa comprare al mercato a Settembre, mettete il MI PIACE alla nostra Pagina Facebook, per rimanere sempre aggiornati, oppure potete consultare la nuova sezione dell’archivio ricette: lì potrete cercare e consultare tutti i vari post catalogati per categoria: Antipasti, Primi Piatti, Secondi, Contorni, Dolci, Panini & Pizze, Le vostre ricette e Salse e condimenti!!
Vi suggeriamo di visitarlo spesso, visto che è sempre in costante aggiornamento!

fonti: mondomarevivo.com / aiafood.com/

Home

This error message is only visible to WordPress admins
Error: No posts found.